La Solidarietà


“Fortificare l’anima per poter ascoltare e capire ciò che il Signore mi sta dicendo” 


 

Un nemico della consacrazione a Dio può essere la mancanza di orizzonti verso gli altri, riducendo così la chiamata e la vita spirituale ad un “salone di bellezza spirituale”. 

A volte non ci rendiamo conto che il Signore, chiamandoci a “stare con Lui”, ci affida in realtà una missione per gli altri. A volte l’egoismo personale inaridisce il nostro cuore e da un lato fa convergere sempre su di noi ogni pensiero ed ogni azione, dall’altro ci impedisce di guardarci attorno e riconoscere nei bisogni degli altri il “volto sofferente” del Signore. 

Per questo motivo è bene proporre a tutti coloro che sono in ricerca un volontariato o, per usare una parola grossa, un apostolato. Aprirsi agli altri e saper guardare più in là verso il bisogno volendo dare non del proprio superfluo ma qualcosa di cui veramente anche noi abbiamo bisogno. 

Nella vita cristiana il voler fare del bene per gli altri si chiama carità e non soltanto tempo disponibile.

Commenti chiusi