La Direzione Spirituale


“Fortificare l’anima per poter ascoltare e capire ciò che il Signore mi sta dicendo”


 

È un capitolo importante che sempre più spesso viene riscoperto e ripreso da molti sacerdoti. Il Signore da sempre ha chiesto nell’opera del discernimento l’aiuto di uomini e donne capaci di ascoltare, accompagnare e consigliare

Non è facile proporre una direzione spirituale efficace. Alle volte viene scambiata per una sorta di “amicosità” e tratto sociale, oppure una chiacchierata per trascorrere soltanto un bel momento insieme. 

Costanza, profondità e concretezza sono i segni di un cammino autentico per il bene di ogni anima che il Signore affida a un buon direttore. Bisogna preparare bene questo incontro senza improvvisazioni e con una scadenza di ogni due o tre settimane. 

Il cammino di discernimento, infine, deve presentare scadenze precise per una seria valutazione del percorso realizzato e per raggiungere le mete a cui lo Spirito Santo vuole condurci.

Commenti chiusi