Intercambio Culturale


“L’università dove si studia Cristo” 


 

Nella Legione di Cristo non esistono frontiere. Il legionario si sente chiamato da Dio ad annunciare il Vangelo a tutti gli uomini

Perciò, al fine di sviluppare la carità e l’unità nella Legione ed essere un segno visibile della comunione di vita, annunciata da Cristo nel Vangelo, e dell’universalità del Regno di Dio, e per assicurare una maggiore omogeneità nella formazione e un maggiore arricchimento dei legionari, attraverso la convivenza e lo scambio dei diversi patrimoni culturali, i centri di formazione e di apostolato della Legione sono composti da membri di diverse nazionalità. 

Per lo stesso motivo, il legionario suole vivere alcune delle sue tappe formative in un paese distinto dalla sua patria di origine e che, preferibilmente, abbia un idioma distinto dal proprio.

Questo aiuta a formare uno spirito missionario, capace di adattarsi ai diversi tempi ed alle diverse circostanze, così da poter predicare il Vangelo in qualsiasi cultura.

Commenti chiusi